Good practices - Family Homes Movement (FHM), education in poor and violent context (Sierra Leone)

From Eugad wiki

Jump to: navigation, search

Scope for expansion and improvement of this page

Link more this page to internal and external webpage reference/s

Comments:

This page is under the responsibility of Wilma Massucco


See also Family Homes Movement (FHM)

See also Interview to Father Giuseppe "Bepi" Berton 


This page provided useful information for the Manuals , Chapter Good practices , Participatory Approach and Transparency to DevelopmentActions and Policies , How Educators can contribute to the achievement of MDGs


Contents


LIFE DOES NOT LOSE ITS VALUE - Documentary film about Father Berton and the former child soldiers of Sierra Leone

LIFE DOES NOT LOSE ITS VALUE - This Documentary is not about child soldiers, it’s about what happened to some of them, ten years after the civil war that ravaged Sierra Leone (1991 – 2002). Wilma Massucco has met some former child soldiers of Father Giuseppe Berton (Sisqo, Tejan, Betty, Abu), a girl who survived the rebels’ attack (Daniella) and another girl who remained prisoner in the jungle for many years (Finda) and representatives of the Family Homes Movement (Margaret, Fofanah, Ernest), and she has discussed with them about what happened "before" and "after" the meeting with Father Berton. The various interviews alternate in the discussion with Father Berton, who interacts also with Roberto Ravera, a psychologist who worked with FHM through Research projects aimed to analyze the effect of trauma in child soldiers.

The purpose of the Documentary is not just to expose the tragedy of child soldiers, a phenomenon still diffused in many Countries, and to give evidence – through Father Berton and FHM - of an exemplary educational model. Going thoroughly into the suffering of child soldiers, this film takes the viewer to identify with his own sense of loneliness, his fears and disvalue about his life, and also helps to have an intuition of how to redeem this suffering.

For more information www.bluindaco.org -


ipTuqYd0Y7Q |300}}

TRAILER of the FILM, ITALIAN LANGUAGE

ww7byiCil2s |300}}

TRAILER of the FILM, ENGLISH LANGUAGE




Introduction to FHM activities

  • Subject: Intervento di sostegno in favore di opere ed attività educative e formative che promuovono l’integrazione sociale di minori e giovani in difficoltà


  • Location: Sierra Leone; città di Freetown e distretto limitrofo di Western Area


  • Objectives: Il progetto si propone di migliorare le condizioni di vita dei giovani e minori di Freetown ed aree limitrofe che vivono in condizioni di disagio attraverso un intervento che offra opportunità educative e formative adeguate, finalizzate ad un pieno recupero ed inserimento sociale e lavorativo dei beneficiari primari (minori in difficoltà) ed un sostegno agli ambiti di appartenenza e provenienza degli stessi.


  • Beneficiaries:  Il progetto focalizza il suo intervento nell’area periferica di Fretown (quartiere di Calaba town) ed in alcuni villaggi limitrofi dislocati lungo la costa (distretto di Western Area). I beneficiari diretti del progetto sono circa 700 minori e giovani che vivono in condizioni di povertà e disagio, 100 insegnanti ed educatori e circa 200 pescatori, oltre al personale della controparte FHM. I beneficiari indiretti sono le famiglie e le comunità di appartenenza dei giovani ed i villaggi dei pescatori sostenuti.


  • Actuators of the initiative: FHM - Family Homes Movement (Movimento Case Famiglia) - ONG locale, costituita nel 1985 e registrata ufficialmente presso il governo della Sierra Leone dal 1996, in seguito alle attività d’aiuto e reinserimento dei bambini soldato. FHM opera principalmente con i minori ed i giovani più disagiati.
  • Partners:
• Federazione Nazionale Cooperative della Pesca – FEDERCOOPESCA; Associazione italiana di categoria.
• Ministero dell’Educazione, Scienze e Tecnologia della Sierra Leone
• Alcune scuole di formazione professionale presenti in Freetown
• Alcune scuole primarie e secondarie presenti in Freetown
• Ministero della Pesca e Risorse Marine della Sierra Leone
• Autorità e dipartimenti municipali e locali nelle aree d’intervento

Tra gli altri Enti coinvolti, oltre ai Ministeri dell’Educazione e della Pesca ed alcune scuole, va sottolineata la partecipazione al progetto di Federcoopesca, un’associazione italiana di categoria che si è occupata di assistenza tecnica e formazione ai pescatori.


  • Application time of the project: 2007 - 2010


Methodology

Per raggiungere la finalità del progetto, la strategia d’intervento si basa sulla valorizzazione e sul rafforzamento di realtà locali già operanti nel settore e radicate nell’area d’intervento, quale l’ONG locale Family Homes Movement.

Le principali azioni dell’intervento sono:
- Facilitare ed ampliare l’accesso ai servizi scolastici per i minori che vivono nelle aree sub-urbane di Freetown
- Migliorare le capacità educative e didattiche degli insegnanti ed educatori delle scuole primarie e secondarie
- Favorire opportunità di inserimento lavorativo dei giovani attraverso attività di formazione professionale
- Sostegno ad alcuni villaggi di pescatori in termini di accresciuta capacità professionale e creazione di servizi finalizzati ad una miglior redditività lavorativa.
- Rafforzamento operativo e gestionale della controparte Family Home Movement


Results

• Accesso ai servizi scolastici per i minori e giovani che vivono nelle aree sub-urbane di Freetown facilitato ed incrementato sia quantitativamente che qualitativamente.
• Capacità educative e didattiche degli insegnanti ed educatori che operano nelle scuole primarie e secondarie dell’area d’intervento aggiornate ed ampliate.
• Opportunità di formazione professionale per giovani che non hanno le possibilità ed i requisiti per accedere alle scuole tecnico-professionali aumentate.

• Conoscenze e capacità professionali di base per i giovani più bisognosi e disagiati acquisite, attraverso corsi professionali presso scuole ed istituti tecnici riconosciuti e qualitativamente validi, ed accesso al mondo del lavoro facilitato.
• Capacità di aggregazione e partecipazione della popolazione accresciuta, incluso sviluppo di realtà ed associazioni di villaggio, finalizzate alla promozione ed implementazione di attività a sostegno della comunità dei pescatori.

• Capacità professionale accresciuta nei pescatori e negli operatori locali legati alla pesca artigianale.

• Sistema di conservazione del prodotto ittico, finalizzato ad una migliore commercializzazione in termini qualitativi ed economici, attivato ed operativo.
• Risorse umane e materiali potenziate ed adeguate ai servizi ed alle opere sviluppate.

• Sistema gestionale delle singole attività e dell’intera organizzazione appropriato alle esigenze dell’intervento e della sostenibilità futura.

Points of strength

• Lunga tradizione e importante esperienza in ambito di formazione da parte dei padri saveriani in Sierra Leone
• Contributo DGCS a rafforzare un’iniziativa già avviata dai padri saveriani attraverso FHM
• Qualità dell’insegnamento garantita attraverso aggiornamento continuo sulle metodologie di insegnamento e sui contenuti didattici
• Rafforzamento di un organizzazione locale, FHM

Points of weakness

• La qualità del management locale nella gestione amministrativa e progettuale
• Necessità di dipendenza da contributi privati non sempre prevedibili. Il contributo pubblico DGCS non ha invece avuto seguito con un ulteriore finanziamento
• Rischio di mancanza di omogeneità tra le tre componenti del progetto DGCS finanziato ad AVSI (supporto alla scuola di Mayenkineh; supporto a centri di formazione professionale; supporto a comunità di pescatori)


What we have learnt

• Il modello educativo della scuola di Mayenkineh è molto valido e riconosciuto a livello di autorità locali
• Grande attenzione va data al rafforzamento delle organizzazioni espressioni della società civile anzitutto a livello di gestione degli iuti allo sviluppo.
• Necessità di migliorare il confronto con altre organizzazioni operative a livello di supporto al settore dell’educazione per beneficiare dello scambio di esperienze.

Repeatability of the experience

Tutte le azioni del progetto sono ripetibili


Sinergies with the Eugad Team

The Eugad Team will follow with great interest the future steps of the activities run by FHM, as the Team thrusts a lot in the good result of their activities, and in the significant experiences, knowledge and competencies derivable from them. The Eugad Team would also like to create sinergies with FHM, for the many contact points it has with the project Empowering children voices and enabling educators understanding, whose Concept Note is here available.




Link to Manuals

This page has provided useful information, linked to the Manuals, to the following Chapters:









Personal tools